Come smettere di fumare

La nicotina è una delle droghe che danno più dipendenza e che provocano più danni, ed è legale in quasi tutto il mondo. Fumare è una cattiva abitudine, che infastidisce e nuoce
alle persone che non fumano. Nuoce ai bambini che sono esposti ad essa passivamente. Le sigarette sono responsabili per circa 4,9 milioni di morti ogni anno. Smettere di fumare non è impossibile.





Passaggi



1

Capisci che il tabacco crea un abitudine grazie a un rinforzo variabile. In alcuni casi ti farà sentire alterato. Le persone continuano a fumare molto dopo che la speranza di questo effetto è scemata. In alcuni casi fumare fa male fisicamente, ma le persone continuano a farlo.



2

Trova una forte spinta interiore per smettere di fumare. Scrivi una lista delle ragioni per le quali dovresti smettere di fumare. Le motivazioni specifiche, attuali ed emotive sono migliori di quelle fattive e future. Ad esempio “E’ imbarazzante entrare in ascensore è puzzare come una sigaretta gigante” è una motivazione migliore di “Non voglio avere il cancro quando avrò 40, 50 o 60 anni”.
Informati. Fai delle ricerche sul fumo su internet e sulla sua storia, e su ciò che accade ai fumatori con il passare del tempo. Conoscerai gli interessi economici che spingono quell’industria e alcune ragioni mediche raccapriccianti che ti spingeranno a smettere. Informati inoltre sui prodotti per smettere di fumare o sulle tecniche che stai valutando, perché le ricerche ti mostreranno quali metodi sono più efficaci.



3

Credi fermamente di riuscire a smettere. Se hai seguito i nostri consigli avrai speso tempo ed energia per pianificare come riuscire a smettere. Credi di potercela fare, e con la perseveranza ci riuscirai. Usa delle tecniche di raggiungimento degli obiettivi e procedi per piccoli passi per rimanere concentrato e impegnato.
Inizia sempre la tua nuova vita con un senso di eccitazione e divertimento.

Concediti una ricompensa per ogni traguardo (una settimana, due settimane, un mese, ecc.). Ad esempio, se fumi tre pacchetti di sigarette a 5€ a pacchetto, dopo 6 mesi avrai risparmiato almeno 350 €. Concediti una ricompensa con quel denaro.



4

Scegli una data significativa per smettere. Invece di provare a smettere per il tuo compleanno o come proposito per l’anno nuovo, prova a smettere di lunedì! Non solo il prossimo lunedì – ma tutti i lunedì. In questo modo avrai 52 possibilità l’anno di smettere e avrai molte più probabilità di riuscirci. La Healthy Monday Campaign, è una campagna promossa in associazione con la Mailman School of Public Health della Columbia University, che incoraggia le persone a smettere di fumare e intraprendere altre attività salutari di Lunedì.
Dopo che hai deciso di smettere e prima della data a partire dalla quale smetterai, cambia marca di sigarette. La differenza di sapore e sostanze chimiche contenute renderà il fumo meno gradevole, ma non intollerabile. Cambiare marca ti aiuterà anche a rendere l’abitudine del fumo meno meccanica, e potrebbe aiutarti a prendere più coscienza della tua abitudine e migliorare le tue possibilità di successo.

Rimuovi tutti i prodotti legati al tabacco, come accendini e fiammiferi da casa e ufficio. Inoltre, non tenere un pacchetto di sigarette in casa, perché sarà molto più difficile smettere.

L’ultimo passaggio non sarà sufficiente per i fumatori incalliti. Dovrai fare uno sforzo molto più grande e importi di non aprire più un pacchetto.



5

Fatti aiutare da un farmaco o da un medico. Un’opzione è una terapia sostitutiva della nicotina. I cerotti alla nicotina rilasciano un flusso costante di nicotina nel tuo flusso sanguigno attraverso la pelle, e le gomme alla nicotina la rilasciano in bocca. Altre forme di terapie prevedono l’uso di spray e inalatori. In alternativa, puoi chiedere al tuo medico di prescriverti dei farmaci che possano aiutarti a smettere.


6

Sopravvivi alla prima settimana. Usa un sostituto delle sigarette come mentine, semi di girasole, stuzzicadenti e bastoncini di plastica per girare il caffè per abituarti a non fumare. Quando fumavi, la tua mente e il tuo corpo si sono abituati al gesto fisico di fumare, tenere la sigaretta in mano e portarla alle labbra; usare dei sostituti innocui renderà più facile la transizione fisiologica.
Esci di casa. Distrarsi è una buona idea. Pratica uno sport, vai al cinema, passeggia sulla spiaggia, incontra amici non fumatori e gioca insieme a loro, ecc.

Potresti essere in grado di fermare la voglia di fumare con venti flessioni o lavandoti i denti.

Indossa al polso una grossa fascia elastica. Ogni volta che senti la voglia di fumare, allunga l’elastico e colpisci il tuo polso, per associare al dolore la voglia di fumare.

Sostituisci il fumo bevendo molto; fai attenzione a non bere troppo o ti sentirai gonfio. Ricorda che dovrai andare in bagno più spesso.

Mangia una mentina senza zucchero invece di una puzzolente sigaretta.



7

Cerca di non fumare per un mese. Continua a ripetere a te stesso che ricomincerai a fumare dopo un mese. Poi, quando il mese finirà, valuta seriamente se riprendere o meno. La risposta dovrebbe essere “no!”


8

Prova un approccio diverso se non pensi di riuscire a smettere di colpo. Non costringerti a smettere! Invece, cerca di osservarti come un esterno mentre fumi normalmente per una settimana. Quando prendi una sigaretta, tienila in mano per un attimo e nota il suo aspetto, il suo odore e la sensazione al tocco. Questo servirà a prendere coscienza del tuo vizio, e ti aiuterà a riprendere il controllo di te stesso, perché non riuscirai a smettere di fare qualcosa di cui non ti rendi conto. Nella maggior parte dei casi una persona è cosciente di acquistare un pacchetto di sigarette, di accenderne una, sbuffare il fumo, e spegnerla in un posacenere, ma non si rende conto delle proprie sensazione durante questo processo. Generalmente i fumatori fumano per rilassarsi o pensare, mentre si sentono in controllo e tengono impegnate le mani.
Evita di fare troppo caso alla tua abitudine. Tieni un atteggiamento normale e scrivi degli appunti o tieni degli appunti mentali. Oppure immagina “come accenderai la prossima”. In questo modo la tua mente sarà in grado di accettare l’abitudine e preparare una risposta adeguata in futuro.

Grazie alla tua presa di coscienza, potresti iniziare a sentire quel sapore amore sulle papille, o una diminuzione dell’olfatto, o tutti gli effetti collaterali del fumo che potrebbero spingerti a smettere.



9

Riprendi subito la strada giusta se hai un momento di debolezza. Non scoraggiarti se fumi una sigaretta mentre stai cercando di smettere. Perdonati e prova di nuovo. Il segreto è non arrendersi mai, per quanto possa sembrare difficile.
Scopri i luoghi, i momenti e le situazioni che ti fanno venire voglia di fumare. Pensa alle attività con le quali potresti tenerti occupato in alternativa.

Comunica ad amici e parenti che stai cercando di smettere. Fatti aiutare dalle persone a cui tieni di più.

Quando senti la voglia di fumare, fai dei respiri profondi finché non passa.



10

Per chi crede che non c’è un momento migliore di quello presente, perché non smettere alla fine del tuo pacchetto? Per ogni sigaretta che fumi, rompine una e gettala nel wc. Celebra il tuo ultimo pacchetto con una cerimonia.


11

Evita le persone che fumano e non frequentare i tuoi amici che lo fanno.


Consigli

Prova l’autosuggestione. Pronuncia come un mantra frasi come: “Non fumo. Non posso fumare. Non fumerò”, mentre pensi alle altre cose che potresti fare.
Ricorda che sono le sigarette che hai fumato a darti dipendenza, non quelle che non stai fumando.
Non scoraggiarti se prendi qualche chilo. Fai esercizio per tenere sotto controllo il peso e allontanare la voglia di fumare.
Se riuscirai a smettere di fumare, questi sono solo alcuni dei benefici che otterrai: il cibo avrà un sapore migliore, dormirai meglio, gli allenamenti non saranno più così duri, e se smetterai prima di aver fumato per vent’anni, potrai far formicolare le dita con l’iperventilazione, avrai più tempo per concentrarti e la tua capacità di concentrazione sarà migliore, perché arriverà più ossigeno al tuo cervello.
Molti fumatori sono estremamente dipendenti dal movimento “dalla mano alla bocca” che il cervello associa con piacere, comodità o riduzione dello stress. Sfortunatamente non potrai sostituire quel gesto con i prodotti per la sostituzione della nicotina. Usa i sostituti consigliati in questo articolo, come stuzzicadenti o bastoncini di plastica per ovviare a questo problema.
Riduci l’apporto di caffeina. Quando smetti di fumare il tuo corpo metabolizza la caffeina con il doppio dell’efficacia e per questo potresti passare delle notti insonni.
Cerca su internet le storie di persone che sono riuscite a smettere. Troverai persone che non fumano da più di 50 anni! Potresti trovare l’ispirazione grazie a loro o chiedere consigli su come fare.
Valuta se soffri di una dipendenza psicologica dal fumo. Chi ha fumato per molto tempo ne soffre. Se riesci a smettere di fumare solo per pochi giorni prima di ricominciare, il motivo può essere questo. Informati sui programmi psicologici e comportamentali che possono aiutarti a smettere di fumare.
Se vuoi veramente smettere, ma non riesci, prova l’autoipnosi o l’ipnosi. Possono aiutarti a sconfiggere l’abitudine che si è formata nella tua mente. Perché l’ipnosi funzioni, dovrai veramente desiderare di smettere; altrimenti il tuo vizio si ripresenterà col tempo.


Avvertenze

Se stai valutando se usare una terapia sostitutiva della nicotina, tieni presente che i prodotti come cerotti, gomme, spray e inalatori alla nicotina possono dare dipendenza e alcune persone hanno difficoltà a smettere di utilizzarli. Gli spray e gli inalatori danno in particolare molta dipendenza, perché rilasciano la nicotina molto velocemente. Di questi prodotti, i cerotti sono quelli che danno meno dipendenza.
Prendere dei farmaci per smettere di fumare può essere pericoloso, consulta sempre un medico prima di assumere questo tipo di farmaci.
Non lasciare che la dipendenza prenda il controllo su di te. Alcuni fumatori agiscono in modo irrazionale a causa della dipendenza. Cerca di riconoscere ed evitare questo tipo di comportamenti.

Fonte:http://it.wikihow.com/Smettere-di-Fumare

SEGUICI SU FACEBOOK!!!

3 commenti:

Cristina Berti ha detto...

Mamma mia quanti consigli! Il piu' utile mi sembra quello che dice di acquistare sigarette a poco costo, cosi' il tabacco sara' piu' cattivo e fumare sara' meno piacevole.
Io, tre anni fa, ho fatto proprio cosi'.
Fumavo sigarette ignobili. Quando ho iniziato a guardare il pacchetto di sigarette con aria schifata, l'ho buttato senza rimpianti. Da allora non ho piu' avuto voglia di fumare nessun tipo di sigaretta, nemmeno se offerta.

Romeo Cartoni ha detto...

Il fumo è la più stupida mortale e costosa trappola che l'uomo si sia mai costruito! Inoltre ha un vantaggio inestimabile: prima o poi porta ad un infarto cardiaco che abbrevia la vita del fumatore tanto da risparmiargli di morire di cancro ai polmoni! Smettere di fumare è la più saggia ed intelligente delle decisioni che una persona possa prendere per se stessa e per gli altri, se non sai come farlo vai qui: http://goo.gl/WTB0X6 adesso è più facile!

Alessandro Nicoletti ha detto...

Grazie dei consigli persmettere di fumare, io ci sto riuscendo ma devo dire che il pericolo è sempre dietro l'angolo