Il Cortisone: il miglior modo per non guarire mai! LEGGI !!!

Il cortisone è un ormone usato come farmaco. Ma attenzione, vi distrugge lentamente! Altro che cura… Esso annienta lentamente il tuo corpo, soprattutto in caso di lunghe cure. LEGGI!




Chimicamente è un corticosteroide di formula C21H28O5 strettamente correlato al corticosterone.
Corticosteroidi e adrenalina sono ormoni rilasciati nel sangue
dalle ghiandole surrenali in situazioni di stress. Essi elevano la
pressione arteriosa e preparano l’organismo alla reazione di lotta o
fuga.




ECCO I SUOI EFFETTI ALTAMENTE DANNOSI




In chimica farmaceutica il cortisone è usato nel trattamento di
diversi disturbi, somministrato per via orale, endovenosa e cutanea.
– Uno degli effetti del cortisone sull’organismo, altamente dannoso per certi aspetti, è di deprimere il sistema immunitario. Ma non solo!
– Infatti per chi soffre di osteoporosi, la
somministrazione di corticosteroidi, in particolare a dosaggi elevati
e/o per tempi prolungati, può indurre perdita di massa ossea con un aumento del rischio di frattura.
Valutare, sulla base del dosaggio e della durata del trattamento, la
necessità di un monitoraggio periodico della densità ossea, tramite
esame radiografico della colonna vertebrale.






– Inoltre possono incrementare il rischio di diabete,


– disfunzioni sessuali,


– ipertensione,


– leucopenia,


– depressione,


– malattie cardiocircolatorie,


– obesità
– ovaio policistico [http://it.wikipedia.org/wiki/Cortisone]
– inoltre, se assieme al cortisone assumi anche farmaci a base di Ibuprofene (come il moment) rischi ulcerazione ed emorragia gastrica.




Dunque…visto e considerato che uno degli effetti devastanti del
cortisone è quello di “mettere in pausa” il nostro sistema immunitario, è
normale che dopo un pò di cure, il problema sparisca. MA
ATTENZIONE…Stiamo parlando di una pausa per l’appunto! Infatti, esso
facilmente tende a ripresentarsi…Dunque, cosa facciamo?Un’ altra cura a
basa di Cortisone?!??


http://jedasupport.altervista.org/blog/cronaca/cortisone-cura-corpo-danni-salute/
SEGUICI SU FACEBOOK!!!

2 commenti:

Maria Chiara Busolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Maria Chiara Busolo ha detto...

Quello che è scritto qui è tutto vero. Quello che però non è spiegato è: dove, come e quando i medici usano il cortisone. Nella patologia respiratoria lieve, viene usato per riaprire le vie aeree e per dare sollievo fino a quando non si ottiene la guarigione e comunque sempre in concomitanza con altri farmaci che servono effettivamente a guarire come gli antibiotici. In altri casi, più rilevanti, si usa il cortisone quando non si hanno altre armi di attacco, quando la patologia non è guaribile con i mezzi attuali e bisogna dare sollievo al malato. Le alternative sono i farmaci stupefacenti che danno inevitabile assuefazione e dipendenza. Il cortisone è una soluzione che non ha ripercussioni sul sistema nervoso centrale e viene sempre fatto a cicli e mai in maniera continuativa proprio perché si conoscono bene i suoi effetti collaterali. Chiedete pure ad un malato di artrite reumatoide se vuole smettere di prendere il suo cortisone quando ha gli attacchi e sta male.
Queste notizie sono parziali e volutamente fuorvianti.
A scrivervi è un medico dalla visione molto aperta: un medico che si occupa anche di omeopatia e fitoterapia e quindi non certamente un utente non aperto a soluzioni naturali e vi prego di non fare informazione incompleta. Le terapie naturali ed olistiche hanno bisogno di voci davvero competenti per diventare sempre più credibili. Cosa che mi auguro.