Come abbassare la pressione alta senza farmaci.

Quali sono i modi per abbassare la pressione sanguigna senza far uso di farmaci?
Camminare un po ogni giorno, abbandonare il caffè, qualche bicchiere di vino. Le piccole cose quotidiane per stare bene senza andare dal dottore. In una parola vivere in modo più sano.

Pressione alta: uno dei problemi di salute più diffusi in Italia. Quando è alta?
Pressione normale – 120/80 e inferiore
Pre ipertensione – 120-139/80-89
Primo stadio di ipertensione -140-159/90-99
Secondo stadio di ipertensione- 160/100 e oltre.

La pressione alta come si cura? Di solito con i farmaci. Pressione sanguigna sempre sotto controllo perché può aumentare sensibilmente il rischio di infarti, ictus, aneurismi e insufficienza renale. La medicina ha fatto passi da gigante, tuttavia gli effetti collaterali sono spesso molto fastidiosi (crampi, nausea, vertigini). I medici consigliano di tenere sotto controllo la pressione sanguigna ed il proprio peso corporeo, ma potrebbe non bastare… Alcuni consigli.
Camminata veloce

La pressione alta si combatte camminando. Delle sane camminate veloci aiutano il cuore a pompare meglio il sangue. L’esercizio fisico aiuta il cuore ad “usare” l’ossigeno in modo più efficiente e così il sangue viene pompato in modo più vigoroso. Un consiglio? Una camminata di 30 minuti al giorno a passo rapido. Per tenere sotto controllo la renina, l’enzima proteolitico secreto dai reni che aumenta la pressione sanguigna, ci si può rivolgere a pratiche meditative come il qigong, lo yoga e il tai chi. 5 minuti al mattino e 5 alla sera.
Potassio

Il potassio può essere un alleato determinante per il vostro benessere e dunque, non lesinate con frutta e verdura per riuscire ad ingerire fra i 2,000 e i 4,000 mg al giorno. Cosa mangiare? Patate dolci, pomodoro, banane, fagioli, piselli, prugne e uva secca.
Guerra al sodio

Il sodio provoca ritenzione idrica e pressione alta. Considera non solo il sale che usi per cucinare, ma anche quello già contenuto nei cibi che porti a tavola. Gli esperti consigliano di non ingerire più di 1,500 mg al giorno; per esempio mezzo cucchiaino di sale contiene 1,200 mg di sodio! Dunque, occhio alle etichette dei prodotti saporiti. Meglio evitare cibi preconfezionati, in scatola e bottiglia (carne, sottaceti zuppe e cose del genere), bacon, prosciutto, salsiccia, prodotti dolciari e glutammato di sodio (dado), carni con “acqua aggiunta”, hanno un alto contenuto di sodio, come la senape, la maionese, il ketchup e altre salse.
Sale finto

Per la pressione spesso il dottore prescrive diete “a basso contenuto di sodio”, con consumo di 1100-1500 milligrammi al giorno. Il corpo umano può funzionare anche con soli 200 mg di sodio al giorno. Ci sono poi parecchie marche di condimenti con spezie o “finto” sale sul mercato. Sostituti del sale, prodotti a base di potassio o cloruro di potassio, per esempio.
Aumenta le fibre.

Cerca di mangiare più verdura possibile, invece di carne, uova e formaggi. Le fibre depurano il tuo sistema e aiutano a controllare la pressione sanguigna favorendo la regolarità digestiva. Quasi tutte le verdure contengono molte fibre, specialmente quelle a foglia verde. Anche molti frutti, frutta secca e legumi (fagioli e piselli) sono ricchi di fibre, così come i cereali integrali.
Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente potrà lenire la mancanza di sale per gli ipertesi, visto che questa saporita pietanza contiene i flavanoli, capaci di rendere i vasi sanguigni più elastici. 15 grammi di cioccolato fondente al giorno contenenti cacao al 70%.
Un bicchiere di vino

Un po di vino ogni giorno non solo aiuta a prevenire malattie cardiache, ma potrebbe aiutare la vostra pressione sanguigna a diminuire. Si parla di minime quantità: da un quarto a metà di 0,34 litri di birra (o 0,14 litri di vino) al giorno.
Dal caffè al dek

La caffeina fa male alla pressione. Questa sostanza sarebbe da evitare semplicemente perché si tratta di un vasocostrittore. E la situazione peggiora sotto stress: il cuore pompa più velocemente e la pressione inevitabilmente, sale. Meglio passare al decaffeinato, oppure al tè all’ibisco. Con tre tazzè di tè all’ibisco, si può ottenere una diminuzione della pressione arteriosa sistolica di ben 7 punti in 6 settimane. Molte tisane ne sono ricche.
Lavoro meno stressante

Pressione alta e lavoro sono correlati. Con la crisi economica è difficile avere una vita rilassata in ufficio, ma è certo che lavorare troppo fa salire la pressione e lo stress: far tardi in ufficio, comporta spesso pasti frugali ed errati ed impedisce di andare in palestra o di fare sport. Mollate tutto ed andate al cinema.
Relax musicale

Secondo i ricercatori dell’università di Firenze, se gli ipertesi sono liberi di scegliere quale musica ascoltare ogni giorno, in totale relax, per 30 minuti al giorno, gli effetti sono assicurati. 28 adulti già in cura con farmaci, hanno riscontrato 3,2 punti in meno di pressione sistolica media in una settimana e 4,4 punti in meno dopo un mese.
Russare aumenta la pressione

La maggior parte dei soggetti che soffre di apnee notturne, ha alti livelli di aldosterone, un ormone che può far aumentare la pressione del sangue. Dunque curare le apnee notturne non solo vi farà riposare meglio, ma, al diminuire dell’aldosterone, dovrebbe diminuire anche la pressione.
Latte di Soia

Sostituendo alcuni carboidrati raffinati con alimenti ricchi di soia o delle proteine del latte, si può migliorare nettamente la circolazione e dunque, abbattere l’ipertensione. Questo il risultato di alcune recenti ricerche.
Integratori e cibo

I migliori integratori per abbassare la pressione alta sono il coenzima Q10m gli omega 3, olio di pesce, aglio, curcuma, zenzero, pepe di cayenne, olio di oliva, frutta secca, cimicifuga rubifolia, biancospino, magnesio e cromio. Mangia cibi ricchi di Omega 3 e minerali come il potassio: pomodori, patate, fagioli, cipolle, arance, frutta e frutta secca. Consuma pesce 2 volte alla settimana o più. Il pesce è altamente proteico, e molti tipi come il salmone, lo sgombro e l’aringa hanno alti livelli di grassi acido omega 3, che abbassano i trigliceridi e favoriscono la salute del cuore.

http://curiosity2015.altervista.org/abbassare-la-pressione-alta-senza-farmaci/

Nessun commento:

SEGUICI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...