Tutti hanno in casa un miracoloso rimedio per le vene varicose, ma molti non lo sanno: i pomodori verdi


Curare le vene varicose con i pomodori verdi
Le vene varicose sono un problema che affligge sia gli uomini che le donne.Ma molti non sanno che in casa hanno il rimedio per eccellenza:i pomodori verdi.

Le vene varicose (varici) sono vene dilatate che si infiammano e che possono essere notate con un semplice sguardo, trasformandosi in un problema estetico sia per gli uomini sia per le donne. Di norma sopraggiungono dalla media età in sù (dai 45 anni di età) ma vi sono molti casi in cui sono vistosamente presenti anche su soggetti molto giovani.

Le vene varicose non rappresentano però solo un problema estetico, ma anche un serio problema di salute. Esse infatti sono causate da un problema di circolazione sanguigna che può provocare anche altri sintomi come pesantezza, dolore e affaticamento alle gambe. In situazioni di caldo e umidità, questi sintomi possono peggiorare.

Curare le vene varicose è di fondamentale importanza sia per evitare una flebite, cioè l’ostruzione totale di una vena mediante un coagulo di sangue, sia per evitare una embolia, nel caso in cui questo coagulo si dirige verso la circolazione polmonare.

In molti si attivano per cercare di trovare una soluzione a questo disturbo che potrebbe sfociare in un seri problemi, spesso incorrendo in soluzioni invasive e molto costose, senza sapere che potrebbero avere in casa il rimedio naturale per eccellenza: i pomodori verdi.

I semi del pomodoro verde contengono una sostanza acida con proprietà simili a quelle delle aspirine, che agisce come anticoagulante migliorando il flusso sanguigno, e quindi evita il formarsi di coaguli di sangue. I pomodori, inoltre, hanno un alto contenuto di flavonoidi, composti antiossidanti che rafforzano i vasi sanguigni.

Ecco riportato di seguito come applicare i pomodori verdi sulle varici.
È necessario lavare alcuni pomodori verdi e tagliarli a fettine di almeno mezzo centimetro di spessore .

Le fette di pomodori verdi devono essere posizionate sui nodi delle vene varicose e nella rete dei capillari. Se necessario, usare qualche benda per posizionare e fermare le fette sulle zone interessate, in modo da mantenerle ben salde e dargli il tempo di agire.
Mantenete le fette di pomodoro in posizione fino a quando sentirete un formicolio e un lieve bruciore, che indicano che è arrivato il momento di togliere le bende.Arrivati a questo punto risciacquate abbondantemente con acqua tiepida. E’ possibile ripetere questo trattamento naturale fino a 5 volte al giorno. Dopo sole due settimane di procedura quotidiana i nodi venosi inizieranno a svanire. Le vene finiranno per scomparire così come i capillari, i nodi, il gonfiore e il dolore alle vene.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...